Press "Enter" to skip to content

La scrittura di un URL

URL = Uniform Resource Locator, ideato nel 1994 da Tim Berners-Lee, generalmente identificato con il termine indirizzo internet o indirizzo web è una sequenza di caratteri alfanumerici che identifica univocamente l’indirizzo di una risorsa in internet.

L’ottimizzazione dei sei TAG principali comprende molti aspetti, fra i quali la scrittura di URL SEO friendly. Dando per scontato le basi della SEO, ossia che una URL non deve essere parametrica ma parlante, breve e deve comunicare istantaneamente al lettore il contenuto del link

Come scrivere correttamente un url parlante e non parametrica

le caratteristiche che deve avere l’URL in ottica SEO

sono le seguenti:
  • <URL> e <H1> (titolo dell’articolo nella pagina) generalmente sono uguali e se non uguali hanno una forte correlazione con molte parole identiche;
  • inserire le keywords negli URL è un primo richiamo a quanto sarà presente nella pagina che si andrà a cliccare anche se John Mueller, Webmaster Trends Analyst di Google nel 2016 ha indicato che la presenza di keyword nelle url sia un fattore di indicizzazione basso;
  • non usare punteggiatura o caratteri speciali;
  • utilizzare un massimo di sei caratteri separati con trattino (-);
  • se possibile mantenere l’URL su un unico livello, od utilizzare un massimo di due sottocartelle, ma se non è possibile utilizzare sottodomini/sottocartelle mantenendo comunque la regola dei sei caratteri.
    Esempio: meglio lelito.com/la-scrittura-di-un-url che lelito.com/la-scrittura/di-un-url;
  • non ripetere mai una stessa keyword.
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *